Cosa è l’autoefficacia e come può esserti utile svilupparla? Leggi le 4 tecniche per svilupparla velocemente.

“Abbiamo bisogno di persone brave non solo di brave persone”
Henry Ford

Ti sei mai ritrovato a dover portare a termine un obbiettivo, e non riuscirci subito? Hai impiegato tante di quelle forze che, hanno fatto crollare la tua motivazione.
Qualunque siano gli obbiettivi che ti prefiggi, ti dici sempre che, non riuscirai mai a raggiungerli. Il motivo per il quale accadono è dovuto alla scarsa autoefficacia.

L’autoefficacia, riguarda tutti i giudizi di capacità personale. Inoltre, consente di prevedere quali saranno gli obbiettivi, ed in che modo portarli a termine, sfruttando al meglio le tue capacità.
Tuttavia, chi ha uno scarso livello di autoefficacia, ha la tendenza ad imputare il raggiungimento dei successi al caso o alla fortuna. Inoltre, non sarà soddisfatto dell’obbiettivo raggiunto.

Lo psicologo canadese Albert Bandura, ha condotto importanti ricerche sull’ autoefficacia. Egli afferma che “il senso di autoefficacia corrisponde alle convinzioni circa le proprie capacità di organizzare ed eseguire le sequenze di azioni necessarie per produrre determinati risultati”.
Infine, accade spesso che Autoefficacia e Autostima vengono usati come sinonimi. Secondo Bandura “l’autoefficacia è una capacità personale, mentre l’autostima è un giudizio di valore su se stessi”.

______________________________________________________________________________________________________________

Bandura propone 4 strategie per sviluppare l’autoefficacia.

#1 Esperienze personali

Le esperienze dirette, sono la fonte dell’autoefficacia. I successi che son dovuti all’impegno personale, aumentano l’efficacia personale. È importante che, la persona arrivi al raggiungimento degli obbiettivi superando gli ostacoli, tutto ciò grazie ad un impegno continuo.
Le difficoltà e gli insuccessi occasionali sono utili, infatti consentono di apprendere che, per avere successo è importante impegnarsi.
Durante una difficoltà è importante tenere duro per poterne uscire più forti e più sicuri di prima.

#2 Esperienze altrui

Osservare le esperienze altrui è un buon modo per migliorare la propria efficacia personale. Scegli un tuo modello, adotta le sue stesse strategie e modi di fare per poter raggiungere i tuoi obbiettivi.
Osserva una persona capace che va incontro ad un insuccesso. Ti verranno in mente delle idee, e come avresti agito per raggiungere la meta.

#3 Persuasione verbale

La persuasione verbale, è un altro metodo, che puoi utilizzare, per rafforzare la tua autoefficacia.
Secondo Bandura, le persone che sono state persuase verbalmente, di possedere le capacità necessarie per gestire efficacemente determinati compiti, dimostrano una maggiore propensione all’impegno prolungato, rispetto a quelle che, dubitano di sé.

#4 Stati fisiologici ed affettivi

Le persone si giudicano nel momento in cui vengono pervase da emozioni negative. Infatti, lo stato dell’umore influenza l’attività produttiva.
Inizia diminuendo le emozioni negative, e trasmutale in positive. Migliora le tue condizioni fisiche, e riduci lo stress.

Inizia Oggi! Dai vita ai tuoi Sogni!

Contattami per maggiori informazioni, senza alcun impegno.