Il tuo desiderio è realizzarti in tutti i campi della vita? Scopri gli errori che non ti permettono di farlo.

“Il modo migliore per realizzare i propri sogni è svegliarsi”
Paul Valéry

Cosa è la realizzazione e per quale motivo si ha la necessità di ottenerla a qualunque costo?

Nelle sessioni di coaching emerge più volte questo tema, la realizzazione.

Sentirsi realizzati nel lavoro e nella vita fa sentire l’essere umano appagato e felice. Ma, nel momento in cui questo non avviene ti senti frustrato, abbattuto, e invidioso della vita degli altri che hanno qualcosa in più di te.

Cosa è per te la realizzazione?

Ho posto spesso questa domanda ed emerge un dato rilevante.

“ Realizzarsi significa essere sposati, avere dei figli, avere un lavoro fisso…..”

La maggior parte di uomini e donne con il quale ho avuto il piacere di fare coaching, mi hanno risposto in questo modo.

Tuttavia, è chiaro che questi sono schemi imposti dalla società. Ossia, per essere un individuo al pari di altri devi per forza seguire questi schemi.

A questo punto accade qualcosa, ti dimentichi di te e della tua esistenza. Ti sei mai soffermato a pensare che cosa vuoi davvero?

Realizzare significa far diventare reale qualcosa. E tu stai facendo diventare reale ciò che desideri o gli schemi della società?

Seguendo gli schemi della società, ti sentirai grande e realizzato di fronte a persone, che credi non siano al tuo livello, e piccolo e frustrato dinnanzi a persone che hanno qualcosa in più di te.

Realizzarsi veramente significa fare ciò che nasce da dentro, qualcosa che ti fa realmente essere felice. Non hai bisogno di mostrarti grande di fronte a qualcuno per sentirti appagato. L’appagamento nasce con la felicità e libertà di esprimersi per quello che si è, e non per quello che vuole la società.

A tal proposito voglio consigliarti un libro scritto da Brian Tracy che mi è stato molto utile, il segreto è credere in se stessi.

Qualche tempo fa ho conosciuto una splendida ragazza che si è rivolta a me per fare delle sessioni di Life Coaching. Il suo desiderio era realizzarsi come le sue amiche.

Alessandra ha 38 anni, lavora, è indipendente. Si sente frustrata ogni giorno di più perché le sue amiche e amici sono tutti sposati e con figli. Non si sente realizzata perché non è al pari di questi schemi.

Accade che la sua tristezza la trasporta nel lavoro ed essendo una nota commercialista inizia a creare problemi con le pratiche che deve portare avanti.

Attraverso le domande che ho posto ad Alessandra, lei ha potuto scavare dentro di sé scoprendo che il suo desiderio più profondo non è sposarsi e avere dei figli ma continuare a frequentare locali e discoteche e crescere nella sua carriera.

Spero che questo breve racconto su Alessandra ti faccia riflettere sulla tua reale realizzazione.

Per stare bene e sentirti realizzato domandati:

“ Lo voglio davvero? “

Inizia Oggi! Dai vita ai tuoi Sogni!

Contattami per maggiori informazioni, senza alcun impegno.