Quello che non sapevi sull’egoismo

Se il bene ha una causa, non è più bene; se ha un effetto, la ricompensa, pure non è bene. Perciò, il bene è al di fuori della catena delle cause e degli effetti.
Lev Tolstoj

Quando si pensa alla parola egoismo, vengono in mente pensieri negativi.

Come mai? Perché questa parola non evoca emozioni positive?

Sin dall’infanzia ci insegnano ad essere buoni e pensare prima agli altri.

Ma siamo sicuri che si è buoni solo nel momento in cui mettiamo le altre persone al primo posto?

Quante volte abbiamo fatto qualcosa per la “faccia” per mostrarci carini e simpatici, ma dentro di noi avremo fatto esattamente l’ opposto?

Viviamo in una società dove ci si dimentica di noi stessi.

A lungo andare, questo atteggiamento ci allontana sempre di più dal nostro sè perché lo trascuriamo pensando per prima cosa al benessere dell’altro.

Ma se non iniziamo ad amare e rispettare noi stessi come possiamo aiutare gli altri?

L’altruismo, quello vero, permette di aiutare gli altri per farli stare bene. Infatti, giunge dentro di noi un forte desiderio di aiutare senza voler ottenere qualcosa in cambio.

Se invece agiamo solo per “mostrarci” buoni agli occhi degli altri, ecco che iniziamo a non rispettarci.

Voler aiutare qualcuno non deve essere un obbligo ma una scelta incondizionata!

Tutto ciò accade perché:

  • Non abbiamo sviluppato un sano egoismo
  • Non abbiamo sviluppato un sano altruismo

Puoi porre rimedio a questo sin da subito.

Per prima cosa:

Decidi di voler iniziare da te!

Inizia eliminando il senso di colpa.

Sin da bambini ci hanno insegnato a fare del bene, cosa giustissima, ma con il passare del tempo abbiamo guardato l’altro scordandoci di noi.

Cosa accadeva e cosa accede nel momento in cui non vogliamo più farlo?

Ci si sente soffocati dal senso di colpa.

Leggi l’articolo ? Come dire NO e non sentirsi in colpa

Inizia Oggi! Dai vita ai tuoi Sogni!

Contattami per maggiori informazioni, senza alcun impegno.