I 3 step su come smettere di rimandare

Quante volte ti è successo di avere in mente dei progetti futuri e di togliere delle scuse per non portarli a termine?

Ad esempio ti poni l’obbiettivo di dimagrire o di andare in palestra ma poi succede qualcosa che ti impedisce di raggiungere ciò che desideri, oppure vuoi prendere dei bei voti, sei motivato inizialmente ma pian piano crolla anche questo ed inizi a rimandare con la classica frase:

“ma si, posso farlo domani”

e poi l’indomani continui a ripetere questa frase fino a quando inizi a sentirti frustrato perché sei in ritardo con il lavoro, con gli esami, nello sport e nella vita privata.

A chiunque nella vita sarà capitato di dover rimandare in continuazione qualcosa. Questo atteggiamento viene definito procrastinazione, e solitamente chi procrastina lo fa togliendo fuori scuse.

Rimandare è un’abitudine negativa poiché arriverai ad un punto dove percepirai ansia e stress per non aver terminato ciò che avevi in mente. Se non sai cosa sono le abitudini negative e come trasformarle in positive leggi questo articolo cliccando il link..

È importante tenere sotto controllo la tendenza a procrastinare perché se distribuita nel lungo periodo può portare al fallimento.

Non preoccuparti perché ho preparato per te una semplice guida 🙂

In questo primo step inizierai con l’osservare te stesso. Perché è importante questo?

L’osservazione ti permette di guardare dentro di te e di trovare tutti quei meccanismi che si innescano nella tua mente e che ti portano a trovare una scusa.

Ho studiato questo fenomeno osservando me stessa e gli altri e ho scoperto i due te.

Immagina i due te come due proiezioni di te stesso.

Dirai , questa è matta… ?

Nel momento in cui ti osserverai capirai che non lo sono 😉

Cosa fanno i due te? Il primo te è super motivato perché desideroso di raggiungere l’obbiettivo, e con il passare del tempo (ore, giorni, settimane) si sveglia il secondo te che inizia a dettare le regole del suo gioco.

Il secondo te dice al primo “ma si dai, non farlo oggi, non hai voglia, puoi farlo domani, cosa cambia?”

Il primo te cerca di non farsi fregare ma poi cede alla tentazione ed inizia ad ascoltare il secondo te che lo porta fino al fallimento.

Per fallimento intendo tutto ciò che non hai potuto raggiungere, sia nella vita personale, sia nello studio, nello sport ecc..

Nel momento in cui ti poni un obbiettivo inizia ad osservare te stesso, puoi utilizzare un foglio nel quale scriverai che in questa data ti sei posto un obbiettivo, aggiungi anche la data entro il quale intendi raggiungere il tuo obbiettivo.

Ogni qualvolta inizi a sentire la vocina del secondo te scrivila sul foglio.

Ora che hai iniziato ad ascoltare quella vocina del secondo te e hai preso consapevolezza della sua esistenza puoi abbatterla quando ti pare.

 

Nel momento in cui inizierai sarà pure divertente ? è incredibile come funziona la nostra mente.

Quello che farai una volta ottenuta la consapevolezza è prevalere sul secondo te.

In questo step imparerai a rafforzare il tuo primo te e a non cadere nella trappola del secondo te.

Inizia individuando i settori nel quale si attiva il secondo te, individua insomma i settori all’interno del quale sei più propenso ad inventare delle scuse per non fare qualcosa.

Suddividi il foglio che hai preparato con delle colonne: lavoro, vita, sport, studio, famiglia, hobbies, ecc..

Individuati i settori, scrivi sotto ogni settore gli obbiettivi. Ad esempio, se il tuo settore è vita scriverai sotto l’obbiettivo che vuoi raggiungere, ipotizziamo, perdere peso.

Per iniziare a prevalere sul secondo te dovrai scrivere tutte le idee che ti vengono in mente per abbatterlo.

Potrebbe accadere che il secondo te inizi a farsi sentire in modo persistente, in questo caso potrai rafforzare il secondo te aprendo il foglio con le istruzioni che hai preparato nello step precedente.

Ogni qualvolta ti accorgi che stai inventando una scusa per non voler fare qualcosa, apri il tuo foglio e agisci nel modo in cui hai scritto per eliminarlo.

In questo modo eliminerai totalmente dalla tua vita il secondo te perché non avrà più lo spazio per poter agire incontrollato.

Approfondisci l’argomento leggendo l’articolo su come risparmiare tempo cliccando questo link.

Inizia Oggi! Dai vita ai tuoi Sogni!

Contattami per maggiori informazioni, senza alcun impegno.